Ottimizzazione scheda Google My Business: guida completa

Guida Google My Business

Oggi voglio parlarti di come funziona Google My Business perché è veramente uno strumento di marketing completo e molto potente che Google mette a disposizione in modo totalmente gratuito ed è un peccato non usarlo se hai un’attività localizzata con un indirizzo fisico.

Inizio subito parlandoti dei vantaggi e del perché è fondamentale che tu non solo abbia una scheda Google My Business ma soprattutto che sia ottimizzata al 100%. Se così non fosse perdi una grande opportunità.

Perché devi avere una scheda Google my Business

Posso farti qualche domanda?

  • Vuoi avere più visibilità su internet?
  • Vuoi che più clienti entrino nel tuo negozio?
  • Vuoi che essi possano chiamarti quando digitano sul motore ei ricerca proprio i servizi o i prodotti che offri?
  • Vuoi ricevere più visite sul tuo sito web?
  • Vuoi rendere una tua promozione o offerta visibile a coloro che vivono nella città dove eserciti?
  • Vorresti avere uno strumento di marketing sul web che ti premetta di tracciare statisticamente i risultati ottenuti?

Se la risposta è si, basta scuse perché non ne hai. Scusa la mia franchezza ma è assurdo che nel 2020, con tutte le possibilità del web (di cui alcune a costo zero o quasi come la pagina Google My Business) che tu non abbia ancora deciso di prendere in mano la situazione.

Cosa succede mentre tu rimandi? Che altri titolari di attività locali hanno capito l’importanza di essere presente sui strumenti che Google mette a disposizione e ti superano mentre tu rimani indietro.

Continua così e certamente i clienti che potrebbero entrare nel tuo negozio o coloro che potrebbero richiedere i tuoi servizi, entreranno nel negozio concorrente o contatterano il professionista che offre servizi simili ai tuoi.

Ti senti offeso dal mio testo schietto? Ok allora chiudi la pagina e continua per la tua strada, altrimenti leggi il resto dell’articolo e ti spiego a cosa serve Google my Business e come funziona per il marketing locale.

Cos’è Google My Business

Come ben sai la maggioranza delle persone ricerca scrivendo su un motore di ricerca come Google le frasi o le parole chiavi pertinenti al servizio, prodotto, negozio che stanno cercando.

Gli algoritmi di Google negli ultimi anni e mesi tendono sempre di più a fornire sulla pagina dei risultati di ricerca una risposta immediata.

Cosa significa? Che prima ancora ai risultati dei siti web ti mostra subito sul suo strumento “My Business” i risultati maggiormente in linea con la tua ricerca. Faccio un esempio pratico.

Se digito la frase “cialde caffè Aprilia” mi compare ancor prima di vedere i risultati relativi ai siti web quello che vedi nella foto

Google my business

In sostanza Google ti fornisce subito il risultato migliore e anche quello più vicino al posto preciso in cui ti trovi e ti mostra anche le recensioni lasciate dai clienti.

Solo per questo motivo (ma ce ne sono anche molti altri) dovresti prendere molto seriamente l’idea di creare una scheda di questo tipo o se ne hai una ma non ottimizzata renderla performante per essere posizionata nelle prime posizioni.

Mi duole dire che vedo molti professionisti che hanno l’ambizione di vendere online magari con un e-commerce e magari spendono qualche migliaia di euro con pochissimo profitto (causa strategie di web marketing del tutto assente) e non si curano minimamente della visibilità online sui risultati locali.

Cosa ti permette di fare Google my Business

Ti mette in condizione di gestire la modalità in cui  attività viene mostrata nei risultati di ricerca su Google, fornendo loro una panoramica diretta e completa su:

  • Indicazioni stradali
  • Sito web (se ce l’hai, se non ce l’hai potrai crearlo direttamente nella piattaforma)
  • Numero di telefono cliccabile, quindi se hai fatto la ricerca con lo smartphone puoi mandare una chiamata diretta
  • Invio messaggio
  • Orari di apertura e chiusura
  • Recensioni dei clienti (ai quali puoi rispondere dalla scheda)
  • Vetrina con prodotti, prezzi e descrizione che puoi suddividere per categoria
  • Orari con maggior numero di visite in sede: lo trovo molto comodo quando devo decidere a che ora andare in un negozio e quindi trovarlo meno affollato.
  • Aggiungere foto o video
  • Post con offerte, novità, eventi che puoi condividere come se fosse un social
  • Creare inserzioni a pagamento con le Google Ads Express
  • Statistiche

Insomma è uno strumento di marketing davvero completo di tutto e ti permette anche di comparire sulle mappe.

Il modo in cui Google mostra il risultato dipende da diversi fattori fra cui la posizione in cui ti trovi quando fai la ricerca.

Il dato interessante è che le persone, secondo una statistica circa l’89%, effettua la ricerca da un device mobile come lo smartphone per ricercare attività e servizi locali, e lo fa minimo una volta ogni 7 giorni.

Relazione fra local SEO e scheda Google My Business

La SEO cura i fattori di posizionamento dei siti web sui motori di ricerca. La local SEO si focalizza soprattutto sui risultati di ricerca locali e lo strumento My Business è senz’altro uno dei migliori se non il migliore per curare la SEO locale e comparire in posizioni invidiabili sul motore di ricerca di Google.

Il risultato che si ottiene nel fare marketing locale con l’ottimizzazione di una scheda di Google si traduce per te che hai un attività locale in:

  • aumento di clienti, o richiesta di servizi
  • aumento del fatturato

Ti piace questo risultato? Puoi ottenerlo senza grossi sforzi a patto che ti impegni a fornire a Google una scheda local my business completa di informazioni e ricca di contenuti

Come creare un scheda Google My Business

Passiamo all’atto pratico. Come si procede per creare la scheda?

Bisogna fare richiesta a Google prima di procedere accertati di avere un accounto e una gmail.  Ora devi collegarti a questo link https://business.google.com/

Nome attività

La prima cosa che devi fare è inserire il nome della tua attività se il tuo negozio ad esempio si chiama ipoteticamente “Pinco Pallino Shop” è quello il nome che devi inserire in questa sezione. Se sei un consulente che opera con il proprio nome userai quello.

creare scheda google my business

Clicca su avanti e procedi.

Categoria di attività

Ti verrà chiesto di inserire una categoria di attività. Puoi scegliere fra i suggerimenti, nel mio esempio ho inserito consulente SEO e non esiste come categoria. In questo caso posso scegliere delle alternative come consulente di marketing o informatico. Fatto questo vai avanti

local seo

Arrivati a questo punto devi scegliere se aggiungere una sede che i potenziali clienti possano vedere sulla mappa di Google quando viene effettuata la ricerca.

Nel mio caso ho messo no, perché sono una consulente che lavora da casa e ovviamente non voglio ricevere clienti presso la mia abitazione. Di solito o vado in sede, o ci incontriamo in un bar oppure faccio consulenza su Skype.

Devi quindi valutare anche tu il tipo di servizio che vuoi offrire. Devi spuntare invece la voce “si” attività come

  • ristorante
  • pizzeria
  • bar
  • alimentare
  • azienda
  • commercialista
  • avvocato
  • hotel, bed & breakfast
  • spa

Insomma tutti coloro che ricevono clienti presso un indirizzo fisico e che possa essere mostrato sulla scheda e sulle mappe.

Vediamo ora il passo successivo nella foto seguente

Inserire le città dove estendi il servizio

aggiungere città su google my buisness

Questa è un dettaglio non poco importante. Tu potresti avere un negozio fisico localizzato in una determinata città ma magari effettui consegne anche in altre località dei dintorni. Oppure se sei un consulente senz’altro no ti fai problemi a spostarti per offrire consulenza o formazione in altre città. Quindi inserisci tutte le località dove pensi di poter estendere il tuo servizio.

Indirizzo da verificare

A questo punto devi inserire l’indirizzo preciso e completo affinché Google possa effettuare la verifica della tua attività e l’indirizzo del tuo ufficio o del tuo negozio verrà mostrato sulle mappe di Google e sulla scheda. Nel mio caso Google non mostrerà l’indirizzo su mappa o scheda perché in fase di registrazione ho volutamente espresso la volontà che non venisse mostrato.

In ogni caso Google userà il mio indirizzo per effettuare la verifica. Se vuoi procedere senza verificare la scheda puoi farlo e smanettare al suo interno, ma la vedrai solo tu. Google non la mostrerà nei risultati di ricerca

Indirizzo google my business

TErmTer

Quali informazioni mostrare sulla scheda

Adesso devi inserire quali informazioni vuoi che vengano mostrate sulla scheda. Quindi puoi decidere di inserire:

Numero di telefono

Ti consiglio vivamente di inserirlo sia se hai un negozio sia se sei un consulente. In caso non hai negozio e usi il cellulare valuta l’idea di usare un telefonino dedicato solo al lavoro che puoi spegnere nei momenti in cui non lavori

Sito web se ne hai uno

Qui Google ti da 3 opzioni, inserire il tuo sito web oppure specificare se non ti serve un sito. Inoltre nel caso non hai il sito ma ti piacerebbe averne puoi creare automaticamente un mini sito web all’interno della tua scheda Local My Business come da terza opzione

informazioni da mostrare su Google my business

Termina e gestisci la tua scheda Google My Business

Su questa schermata Google ti indica in 3 passi come potrai usare la tua scheda creando foto e post, usando le statistiche per capire meglio come soddisfare i tuoi clienti, per ricevere e rispondere alle recensioni

termina e gestisci scheda

Come richiedere la  verifica della scheda

A questo punto ti comparirà una schermata come questa in cui ti viene indicato un metodo di verifica. Hai la possibilità di richiederla successivamente ma come già ho scritto prima non verrà mostrata nella SERP fin quando non sarà verificata.

Il metodo di verifica standard è quello postale. Quindi devi inserire il tuo nome nel campo “nome contatto” e cliccare su spedisci.

Ci sono anche altri metodi di verifica come quella telefonica, via messaggio o mediante email. Questi metodi non sono disponibili per tutte le attività. Nel caso si possa verificare la scheda in altro modo lo capirai al volo perché vedrai le varie opzioni. Ad esempio nel mio caso ho attiva solo la possibilità di verifica postale.

verifica scheda local my business

Passeranno circa 15 giorni prima di ricevere una cartolina postale che contiene un codice che dovrai inserire nella scheda per verificare e attivare la tua scheda.

A questo punto ricevi un avviso che stai per ricevere una cartolina. A volte succede che questa cartolina non arrivi (non chiedermi perché)!  Se così fosse dovrai rifare la procedure.

cartolina google

Dove inserire il codice per verificare la scheda?

Quando arriva la cartolina devi a questo punto entrare nella scheda per andare ad inserire il codice. Come si fa? Innanzi tutto devi loggarti al tuo account gmail . Clicca sul cerchio grigio con 9 pallini (affianco alla voce immagini) e scorri con il mouse fin quando non trovi l’icona di Google My Business. Cliccaci sopra

Dove trovare google my business

A questo punto ti si aprirà una schermata come quella che vedi qui sotto e come vedi puoi creare anche più di una scheda Local My Business. Oppure puoi gestire queste schede per conto terzi.

Google ti segnala anche quali schede sono verificate e quali sono ancora in attesa di verifica.

schermata my business

A questo punto bisogna cliccare sul link dove è scritto inserisci codice di verifica e ti si aprirà una schermata come quella che vedi nella pagina qui sotto. Ora non ti resta che aprire la cartolina che hai ricevuto per posta, inserire il codice e premere sul pulsante verifica.

dove inserire codice verifica su google my business

Ora hai creato e verificato la tua scheda Local My Business. A volte Google crea queste schede in automatico e quindi puoi rivendicare la proprietà della scheda.

Conclusione

Avere una scheda Google My Business è importante per i motivi spiegati all’inizio di questo articolo e in questa guida ho voluto illustrarti passo passo come crearla.

Tuttavia per renderla veramente performante e per farne un vero e proprio strumento di marketing occorre settarla a dovere e imparare a sfruttarla in tutti i suoi aspetti. Altrimenti è come avere una ferrari e tenerla chiusa in garage senza benzina.

Come si sfrutta una pagina di questo tipo per fare marketing locale? Te ne parlerò in un prossimo post, se invece hai fretta di saper usare quella che già hai o di crearne una ad hoc contattami usando il modulo contatti che vedi in alto a destra su questa pagina


Velia

Cos'è per me la SEO? Prima di tutto una passione per quella miscela misteriosa che porta un sito ai primi posti nei motori di ricerca. La SEO è una materia dove non si smette mai di studiare.


info@studiareseo.org - Velia De Laurentiis - P.Iva 03065740593